Primavera non ti temo: antistaminico naturale

La tanto attesa primavera per chi soffre delle allergie stagionali può essere un vero e proprio incubo, infatti, il periodo che va da aprile a giugno è decisamente critico. Ma esistono alcuni rimedi come l’antistaminico naturale che, aiutano a contenere il rilascio di istamina da parte del nostro corpo.

antistaminico naturaleANTISTAMINICO NATURALE: RIMEDI NATURALI ALLERGIA

Le sintomatologie provocate dalla rinite allergica sono diverse, a seconda del fattore scatenante e dall’intensità con cui si palesano. Le più comuni sono:

  • naso chiuso;
  • prurito al naso, gola, bocca e labbra;
  • prurito e arrossamento degli occhi con palpebre gonfie e lacrimazione;
  • naso che cola e starnuti;
  • prurito alla pelle con eruzioni cutanee e arrossamenti;
  • tosse;
  • asma;
  • diminuzione del senso del gusto o dell’olfatto.

Queste problematicità sono dovute all’istamina, una proteina presente nel nostro organismo, che si comporta da “bilanciere” chimico dell’infiammazione, il nostro organismo la produce nel momento in cui si trova a contatto con un allergene scatenando i fastidi che abbiamo elencato prima.

Ma cosa possiamo fare per non farci trovare impreparati quando alberi e piante cominciano a fiorire?

Una buona prevenzione nei mesi che precedono la primavera, con degli integratori naturali specifici, può essere d’aiuto, così come adottare una giusta alimentazione evitando nei periodi più critici cibi che liberano istamina come:

  • formaggi;
  • salumi;
  • pesce;
  • pomodori;
  • fragole e cioccolato.

Invece assolutamente consigliati cibi che inibiscono il rilascio di istamina, come mele, carote, uva, alimenti ricchi di omega 3 e cereali senza glutine.

ANTISTAMINICI NATURALI: RIMEDI ALLERGIA

Come sempre il mondo della natura ci viene incontro, mettendoci a disposizione delle sostanze che ci consentono di aumentare la resistenza e la capacità di adattamento dell’organismo agli agenti stressanti, agendo direttamente sulle cause che possono dare origine a squilibri.

Ma quali sono le piante o le sostanze più comuni che possono essere considerate dei veri e propri antistaminici naturali?

Rinite allergica rimedi naturali:

  • Ribes nero: è una pianta dalle mille proprietà benefiche, tra cui quella di contrastare il rilascio di istamina. Ha un’azione antinfiammatoria, è ricco di vitamina C e rafforza il sistema immunitario.
  • Vitamina C: dalla frutta e dalla verdura arriva il contributo più importante in caso di allergie. In particolare è buona abitudini preferire gli alimenti ricchi di vitamina C come arance, limoni, pompelmo, carote, kiwi e così via che in primavera sono dei buoni antistaminici naturali e aiutano a rinforzare l’organismo debilitato da rinite, asma, tosse.
  • Tra le piante utili in caso di allergia troviamo elicriso, camomilla, nigella, piantaggine, verbasco, echinacea. 

Ottimo rimedio contro le allergie stagionali è anche l’Astragalo una pianta erbacea perenne, impiegata da sempre nella Medicina Tradizionale Cinese come tonico e rafforzante dell’energia vitale.

Come ringiovanente l’Astragalo può essere d’aiuto soprattutto a chi soffre di sovraffaticamento.

In fine vi consigliamo anche un integratore naturale in tavolette che potete trovare sul nostro sito: 

 

Le cui proprietà derivano da:

  • le Uova di Coturnice (piccole quaglie) liofilizzate che stimolano la produzione di anticorpi, esercitando attività antistaminica. Alcuni studi sembrano dimostrare che la virtù delle uova sia da attribuirsi ad una glicoproteina capace di disattivare l’allergene. Le Uova liofilizzate sono tollerate molto bene dall’organismo e risultano decisamente efficaci nel lenire i fastidiosi sintomi delle pollinosi. Ricche in minerali, aminoacidi essenziali e peptidi esercitano un influsso molto favorevole sul metabolismo, migliorando lo stato generale di salute.
  • L’Echinacea che come detto prima, ha attività immunobiologica. Si ritiene infatti che la sua azione sia determinata da un aumento delle difese endogene, tramite stimolazione aspecifica del sistema immunitario.
  • La Rosa Canina e il Polline che come l’Echinacea, potenziano le difese immunitarie.
  • Il Ribes Nero Gemme che si trova anche sotto forma di gocce e che possiede una marcata azione antinfiammatoria ed antiallergica. L’azione antinfiammatoria è dovuta alla stimolazione diretta sulla corteccia surrenale (azione cortisonelike); la sua somministrazione aumenta, infatti, la concentrazione di cortisolo nel sangue.

È consigliabile assumere questo integratore 1-2 tavolette dopo i pasti. Nelle allergie stagionali il trattamento va iniziato 15-20 giorni prima del periodo in cui presumibilmente insorgerà il disturbo.

Se vuoi maggiori informazioni CONTATTACI!

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato interessante condividilo o lascia un commento, grazie.

Condividi

ultimi articoli

Allergia ai pollini nei bambini: come affrontarla naturalmente

Con il cambio di stagione, sempre più bambini sono colpiti dall’allergia a pollini e graminacee. Ecco alcuni utili consigli su come riconoscerne i sintomi e come alleviarli in modo del tutto naturale.

Tutti amiamo quel magico momento dell’anno in cui la natura torna a fiorire e a riempirsi di profumi e colori: la primavera!

Come uscire dalla depressione

Come uscire dalla depressione? La depressione è una malattia che interessa più del 10% della popolazione mondiale ed è sempre in continuo aumento soprattutto nei giovani.

La depressione non va in vacanza

L’estate con tutta la sua euforia, può diventare un momento davvero difficile per chi soffre di depressione. Spesso biasimiamo chi non si gode l’estate, chi non gioisce per le belle giornate, il mare, il sole, le feste. Ma non per tutti la bella stagione è sinonimo di divertimento.

Soffri di disturbi Gastrici che disturbano le tue giornate

ADMIN 15 GIUGNO 2021 CONSIGLI E RIMEDI NATURALI, ERBE E PIANTE OFFICINALI, SALUTE E BENESSERE
SOFFRI DI DISTURBI GASTRICI CHE DISTURBANO LE TUE GIORNATE
I più comuni disturbi gastrici che interessano lo stomaco vengono definiti con il termine dispepsia ovvero: mal di stomaco, acidità, gonfiore allo stomaco e digestione lenta. Ma come affrontare questi disturbi che spesso si intensificano durante i cambi di stagione? In questo articolo vi forniamo alcuni consigli sul benessere gastrico.

Cos’è lo Slow living e quali sono i suoi benefici

Quante volte, soprattutto in un periodo molto stressante, avreste voluto staccare la spina, rallentare o mettere la vita momentaneamente in standby? Avete già sentito parlare dello slow living? Bene mettetevi comodi, perché in questo articolo, vi spigheremo come rimanere concentrati sul presente con uno stile di vita più lento e ovviamente più sano!